Subscribe

RSS Feed (xml)



Powered By

Skin Design:
Free Blogger Skins

Powered by Blogger

venerdì 12 giugno 2009

Siamo tutti membri di una grande tribu'


Avere 2 gemelli/e comporta tanti oneri e non solo di tipo finanziario, ma assieme a questi ci sono anche tante altre situazioni piacevoli ed una di queste e' andare a spasso con le 2 pupette.

Per esempio, in un centro commerciale.

La scena e' la seguente: la dolcemeta' entra in un negozio di scarpe con la principessa, il papa' che cosa fa?
Prende il passeggino e va in libreria.

Gia' il tragitto e' ricco di momenti piacevoli: la cosa piu' semplice sono i tanti sorrisi divertiti e curiosi delle persone che incroci, soprattutto mamme nonne e bambini, la cosa piu' "forte" invece sono le giovani mamme che attaccano bottone con te.

Si parte con un "Ma che belle, quanto hanno?" e si arriva poi a parlare della difficolta' di crescere i bambini oggi e cosi' via, fino all'arrivo del duo dolcemeta'-principessa col nuovo paio di scarpe! :D

Ti capita poi di conoscere un'altra mamma di 2 gemelle, di parlare del piu' e del meno per arrivare a scoprire che abita nella frazione del tuo comune e che in passato ha gia' incrociato e parlato con la dolcemeta'.

Poi ci sono gli sguardi di intesa con altri gemelli e con i loro genitori.

Ieri nel breve volgere di 10 metri abbiamo incrociato 2 coppie di gemelle: prima una coppia di circa 8 anni.
Guardano le pupette nel passeggino e ci sorridono, poi danno una gomitata a mamma e papa' e pure loro ci guardano e ci sorridono, quasi a volerci dire "Facciamo tutti parte della stessa famiglia".
Dopo pochi passi una coppia con un passeggino gemellare, anche in quel caso 2 bimbe.
Altri sorrisi e cenni di intesa da parte dei componenti della nostra tribu'.

Si', perche' sembra di far parte di una tribu' che si e' dispersa nel mondo e che casualmente a volte si incontra, quasi fossimo una razza aliena che silenziosa vive in questo mondo assieme alla gente "normale". ;-)

E' una sensazione strana, speciale, ma tanto, tanto divertente e... ci piace un sacco far parte di questo gioco, sempre piu' dopo uno di questi incontri.

6 commenti:

Trilly ha detto...

ma quanto è vero!!!!
bellissima descrizione...è proprio così!=)
del resto è un po' così anche nel mondo blog...;-)

Nervinfranti ha detto...

Ci hai fatto sorridere. E' proprio così. E le nostre neanche sono nate!!

mamma al quadrato ha detto...

E' proprio così, c'è una specie di fratellanza. Tipo quando due barche a vela si incontrano in mezzo al mare che ci si saluta...

2Gemelle ha detto...

mi fa piacere vedere che non siamo gli unici a vederla così.
Per usare un'altro paragone, è come quando si cammina in montagna per raggiungere un rifugio, e dopo qualche ora di camminata si incrocia qualcuno e lo si saluta, anche se non ci si è mai visti, ma l'unicità della situazione ti avvicina anche allo sconosciuto.
E' una sensazione bellissima!

Improvvisamente in quattro ha detto...

Si, Luca, hai proprio ragione. E anche questo tuo paragone della montagna è proprio azzeccato!
A me è capitato recentemente di incontrare al parco due gemelli con mamma e papà... il feeling è scattato subito! ci sono esperienze più o meno condivise, situazioni ed episodi di vita simili che ti fanno proprio sentire parte di una tribù!
Ecco, devo dire però che io di essere fermata ogni due per tre da estranei mi sono un po' rotta!;-))

TuttoDoppio ha detto...

Puoi dirlo forte Luca!