Subscribe

RSS Feed (xml)



Powered By

Skin Design:
Free Blogger Skins

Powered by Blogger

martedì 26 marzo 2013

Il diploma del coraggio

La diversa personalità delle 2 pupette si evidenzia ogni giorno di più, oggi se ne è avuta ancora la riprova in occasione del richiamo delle vaccinazioni.

Ieri sera erano entrambe un pò nervose all'idea di andare a farsi bucare da un signore in camice bianco; abbiamo spiegato loro che non avrebbero sentito dolore, io ho anche detto che ricordavo quando le avevo fatte io e che non c'era stato alcun dolore.

Sembravano tutte e 2 essersi convinte che quanto raccontavo loro fosse la verità, anche se intuivo che non era così per entrambe, soprattutto per la Sonia.

E infatti la cara Sonia è stata quella che si è mostrata più spaventata quando lei, Chiara e la mamma sono arrivate in ambulatorio.

Alla domanda del medico su chi volesse cominciare, Sonia si è nascosta dietro la mamma e allora la coraggiosa Chiara si è fatta avanti mostrandosi imperturbabile per tutta la durata della procedura.
La dolcemetà mi ha raccontato che non ha fatto una piega, nemmeno quando veniva siringata: una vera e propria roccia, e dire che conoscendola chiunque direbbe che delle 2 è quella più fragile!

Al contrario, quando è arrivato il turno di Sonia c'è stata un pò di ritrosia a sottoporti alla vaccinazione. Dopo qualche rassicurazione il tutto è andato liscio, anche se qualche lacrimuccia è stata trattenuta a malapena. La piccola si è accoccolata sulle spalle della mamma in entrambe le occasioni del buco, e la dolcemetà ha riferito che è sempre stata vicina alla lacrima.

Alla fine della vaccinazione, un bel diploma di Coraggio per entrambe!

Insomma, concludendo si può dire che la più "bambola" delle 2, Chiara, si è mostrata una roccia, mentre la più casinista si è mostrata la più timorosa.

Le apparenze ingannano anche con loro 2!

1 commento:

Debora Uberti ha detto...

Posso confermare pienamente la tua tesi.Io sono mamma di due gemelle di 4 anni e Giada la più mammona quando è dovuta andare il primo anno all'asilo non ha avuto nessun problema, tranne naturalmente i primi giorni di inserimento che cercava anche lei la mamma, Elena invece la più casinista, tremenda pepperina ancora ora che è il secondo anno di asilo ci va, ma starebbe volentieri a casa con me. E' più spavalda in casa, ma al di fuori del suo ambiente si trasforma. Un bacio a te e alle tue bimbe