Subscribe

RSS Feed (xml)



Powered By

Skin Design:
Free Blogger Skins

Powered by Blogger

domenica 26 ottobre 2008

Gravidanza con sorpresa

I mesi della gravidanza sono per le future mamme un'esperienza unica, ma lo sono anche per i futuri papà anche se quest'ultimi non possono "sentire" il futuro (o futuri) nascituro come può invece la mamma.

E poi ci sono i futuri nonni, i futuri zii, gli amici, i parenti: tutti sono coinvolti a modo loro in questa fantastica avventura.

Durante la gravidanza la mamma si sottopone a diverse ecografie per monitorare la crescita del futuro Brad Pitt o della futura Angelina Jolie.
E si sceglie il nome, si comprano i vestitini che serviranno nei primissimi giorni (e non solo...), si comprano tutti quegli oggetti che sono oggigiorno indispensabili quando ci si ritrova un marmocchio o una pistolina per casa.

E tutto si colora di rosa se in arrivo c'è una bambina, di azzurro se arriverà un bel principe azzurro.


Poi arrivano gli ultimi giorni.
Parte il conto alla rovescia, mancano 2 settimane o giù di lì e ci si sottopone all'ultima ecografia e... si scopre che il sesso del nascituro è cambiato.

Quello che è stato detto fino ad allora dal medico, non è più vero.

In mezzo alle gambe della bambina improvvisamente spunta un pistolino e diventa così un bel maschietto.
E tutto cambia.
E cambia mica da scherzo.

Pensate sia difficile che accada?
Beh, ai nostri vicini di casa è successo questa settimana: lei è a termine settimana prossima, e pochi giorni fa ha scoperto di avere in grembo non una piccola Jolie, ma un mini Brad Pitt.

Auguri (e figli maschi)!

4 commenti:

Sheireh ha detto...

Ogni volta che compro una tutina rosa per il mio cucciolo alla 25^ settimana... ci penso! La parte razionale di me mi dice "Perfino la tua ginecologa che ha detto che non dice mai il sesso perché non è mai sicuro, ha detto che qui non ci sono dubbi", ma la vocina rimane... e se la ride sempre di gusto. Pazienza, se arriverà Sebastiano si vestirà di rosa anche lui ^^

lasimo ha detto...

caspita che trauma !!
al di là del rosa e dell'azzurro, credo ci sia anche una questione di complicità prenatale che un po' va perduta...non deve essere una situazione semplice, soprattutto se si tratta di una prima gravidanza.

fortuna poi, che dopo il primo sguardo scambiato in sala parto, ci si innamora perdutamente e per sempre.

ღ Sara ღ ha detto...

la gravidanza penso sia il momento più bella della vita di un futuro genitore (sia per la mamma che per il papà)

per il sesso del nascituro...ehhe spesso ci sono sorprese: ci si aspetta un maschietto ed invece nasce una femminuccia...o viceversa! ma va bene comunque!

un bacione!!!

Anonimo ha detto...

E c'è qualcuno che in effetti acquista uno stock di deliziosi vestitini a fiori, per poi doverli forzatamente regalare a una conoscente, perché in effetti è spuntato un grillo che prima non s'era visto...
(così imparo a fare lo shopping compulsivo!!)
:-)

Arianna