Subscribe

RSS Feed (xml)



Powered By

Skin Design:
Free Blogger Skins

Powered by Blogger

mercoledì 18 marzo 2009

Essere papa' significa...

Domani e' la festa del papa', festa doppia per me perche' di secondo nome sono Giuseppe. Quindi mi aspetto un doppio regalo?

No, per carita', a dire il vero non mi aspetto nessun regalo anche se gia' so che alla scuola materna (come di tradizione) i bambini hanno fatto un lavoretto da regalare ai propri papa' e quindi la principessa avra' un regalino per me.

Leggevo ieri sera che la festa del papa' si celebra nei paesi cattolici lo stesso giorno di San Giuseppe in quanto padre putativo di Gesu', il modello del padre buono, devoto, fedele.
San Giuseppe e' anche protettore degli orfani, delle giovani nubili e dei piu' sfortunati.

Beh, io non mi ritengo l'archetipo dei papa' pero' mi fa piacere avere un "protettore" cosi' illustre nel mestiere piu' bello (e delicato) del mondo.
Essere padri non e' compito da poco, lo diceva anche Vasco ("credi che basti avere un figlio per essere un uomo e non un coniglio").

Essere padre significa tante cose: essersi presi la responsabilita' di aver messo al mondo una nuova vita e di accompagnarla lungo tutto il percorso, nelle salite come nelle discese, nei momenti di gioia cosi' come in quelli ricchi di difficolta'.

Significa essere un'esempio: i bambini sono attentissimi ai messaggi che ricevono dai comportamenti dei propri genitori, a poco valgono prediche ed insegnamenti se poi i genitori, padri e madri, non danno loro il buon esempio.

Essere papa' significa passare ai propri figli il senso del bello, della gioia di vivere, dell'importanza nel non arrendersi nelle difficolta', piccole o grandi che siano, perche' sono quelle che ci fanno maturare di piu', che ci fanno crescere.

Significa insegnar loro a saper perdere, ma anche a saper vincere, ad aver il rispetto degli altri ma anche a saper farsi rispettare.

Significa amare i propri figli e la propria compagna come se non piu' di se' stessi, sdoppiarsi per essere loro di aiuto ma anche incoraggiarli a prendere loro le decisioni importanti della loro vita.

Significa esserci sempre, ma anche saper restare nell'ombra senza farsi vedere, quando necessario.

Essere papa' e' il mestiere piu' bello che abbia fatto finora e non mi stanco mai di imparare ogni giorno, sia quando ci sono novita' cosi' come quando tutto sembra uguale ai giorni precedenti.

Essere papa' significa godere dei sorrisi dei propri bambini, significa gioire quando questi allungano le mani chiedendoti di essere presi in braccio, significa ricevere un bacio inaspettato quando si rientra a casa la sera, stanchi dopo una giornata piena di lavoro.

Significa dormire un po' meno di prima ma fare molti piu' sogni di prima, per se' e per le propria famiglia.

Significa fare qualche rinuncia personale senza che questa pesi tanto quanto sarebbe pesata se non ci fossero stati loro, i tuoi figli.

Significa essere felici, molto felici.

Auguri a tutti i papa', soprattutto al mio.

14 commenti:

beba ha detto...

Doppi auguri allora super papà

Improvvisamente in quattro ha detto...

Mi hai commossa...
Auguri papà!

ki@r@ ha detto...

Hai commosso anke me...
doppi auguri allora...
Chiara

briviopc ha detto...

da papà a papà.. auguri

2Gemelle ha detto...

grazie a tutte degli auguri, e auguri al papa' briviopc! :D

Trilly ha detto...

Bellissime parole...le tue bambine sono molto fortunate ad avere un papà come te!!!!buona giornata!

Mamma in 3D ha detto...

Bravo! Mestiere sottovalutato, spesso anche un po' bistrattato da noi mamme...
Auguri!

aspirantemamma ha detto...

ero passata a posta da te per farti gli auguri, e questo post mi è sembrato così dolce!
I papà sono una grande grande fortuna (per i bambini e per le mamme!)

Annachiara ha detto...

Oggi a casa di mia madre è arrivato un vassoio di bigné di san giuseppe. Mio padre aveva fatto una scommessa con una delle migliori pasticcere di Roma, una roba sull'esattezza dei versi di un passo della divina commedia. E vinse una fornitura di bigné a vita. Ora che non c'è più, a noi i bignè arrivano comunque. E oggi pomeriggio mi vado a mangiare tutto il cucuzzaro con le mie figlie. Pensando a chi, con la sua cultura, ci ha lasciato tanto, oltre ad un vassoio di prelibatezze. Ah, auguri!

Rossana ha detto...

Tanti auguri Luca.

2Gemelle ha detto...

grazie a tutte, e auguri a tutti i vostri papà!

mammafelice ha detto...

bellissimo...

Alessandra ha detto...

Ciao, ormai con te è un rito, di sera aspetto i tuoi pensieri...grazie...

2Gemelle ha detto...

grazie a tutti e tutte, grazie Alessandra per il tuo commento, non sai quanto mi abbia reso felice :D