Subscribe

RSS Feed (xml)



Powered By

Skin Design:
Free Blogger Skins

Powered by Blogger

giovedì 6 dicembre 2007

Gemelli omozigoti e gemelli eterozigoti

Gli avvenimenti delle ultime ore ci hanno un po' scombussolato i piani.
Oggi volevamo parlarvi dei gemelli, di com'e' possibile che invece di un solo figlio il grembo di
una mamma ne ospiti 2 (e a volte anche di piu', molti di piu'!).

Visto che le ultime ore sono state tutto sommato tranquille, ecco allora cosa ha scoperto la mia
sorellina piu' studiosa su questo argomento.

Lascio a lei la parola.


Eccomi qui, oggi vi racconto quello che conosco sui gemelli.

Ci sono 2 tipi di gemelli i gemelli eterozigoti e i gemelli omozigoti (e di conseguenza anche le gemelle eterozigote e le gemelle omozigote).

I gemelli eterozigoti sono quelli piu' frequenti e comuni: si calcola infatti che all'incirca 2
coppie di gemelli e/o gemelle su 3 siano eterozigote.

Come si formano i gemelli eterozigoti?
Dalla fecondazione di due cellule uovo da parte di due spermatozoi, e la fecondazione puo' anche
avvenire in 2 diversi momenti, a volte anche molto lontani tra loro nel tempo (e' di poche settimana fa il caso di 2 gemelli eterozigoti fecondati a diverse settimane di distanza l'uno dall'altro).

Gli embrioni che si sviluppano da questa fecondazione avranno patrimoni genetici simili a quelli di due fratelli "normali", ma diversi tra loro.

I gemelli eterozigoti infatti possono avere caratteristiche sia fisiche che mentali diverse tra di
loro.
Non sono i classici gemelli o gemelle identici.
Chiamiamoli "gemelli diversi", per restare in tema musicale! :D

Altro discorso invece per i gemelli omozigoti, quelli che si assomigliano come 2 gocce d'acqua, tanto per intenderci.

Questi gemelli derivano da una singola cellula uovo fecondata da un solo spermatozoo.
Pero' succede che ad un certo punto l'embrione si divida in due embrioni perfettamente identici e che ognuno dei 2 embrioni continui il proprio sviluppo separatamente.

I gemelli e gemelle omozigote avranno lo stesso patrimonio genetico, essendo stati in origine un
solo embrione.
Si potrebbe dire che sono quasi una clonazione genetica fatta pero' da madre natura e non dall'uomo.

I gemelli e le gemelle omozigote si somiglieranno sia nell'aspetto fisico (colore degli occhi, dei
capelli, stesso gruppo sanguigno, somiglianza fisica praticamente totale) che in quello comportamentale, essendo dotati di una affinita' innata.

Tornando a noi, noi siamo 2 gemelle eterozigote.
Il che significa che molto probabilmente non saremo 2 gocce d'acqua, nonostante conviviamo da circa 9 mesi nello stesso grembo materno.

Pero' noi sappiamo gia' che ci assomiglieremo in tante cose ed avremo una grande intesa tra noi 2, ed anche con la nostra sorella maggiore Ilaria.

Ne dubitate, forse? :D


Per ulteriori informazioni su gemelli omozigoti, eterozigoti/dizigoti:

- post su gemelli monozigoti e gemelli dizigoti

4 commenti:

giadatea ha detto...

hei, ma la luna l'hai già guardata? la mia bimba di mezzo è nata il 13 dicembre, il giorno di Santa Lucia, che dici, ti piace?

giadatea ha detto...

ma i nomi, sono decisi o no?

sauvage27 ha detto...

..e nell'attesa....di cosa parlvate?...

Laura ha detto...

Le mie sono omozigoti però a noi sembrano diversissime. Ciao e buona domenica.