Subscribe

RSS Feed (xml)



Powered By

Skin Design:
Free Blogger Skins

Powered by Blogger

venerdì 14 novembre 2008

Ciao

Ieri ho richiamato nel titolo del post una vecchia (ma bellissima) canzone di Vasco, Il tango della la gelosia.
Oggi ne richiamo un'altra, Ciao.

Il perche' e' presto spiegato: le pupette hanno imparato (a modo loro) a fare ciao a chi le saluta.
La sera quando arrivo a casa solitamente loro stanno mangiando, una sta nel seggiolone mentre l'altra nel seggiolino attaccato al tavolo.

Entrambe si girano per curiosare e vedere chi e' entrato, ed al mio saluto... rispondono!
La piu' lesta e brava e' Sonia, che in questo ha superato la sua sorella gemella.

E' diventata davvero brava ad aprire e chiudere la manina per fare ciao e salutare chi arriva.

Tra l'altro sembra anche essere un'attivita' che le piace parecchio perche' anche questa mattina, quando sono andato a svegliarle, lei si e' stropicciata gli occhietti e poi mi ha fatto ciao! :D

Inutile dire quanto mi abbia fatto piacere vederla salutarmi di prima mattina, appena svegliata.

E se il buon giorno si vede dal mattino...

7 commenti:

Laura mlt ha detto...

immagino...sarà una giorno meraviglioso...a me basta che mi sorridano che mi sciolgo!

aspirantemmma ha detto...

anche la mia (9 mesi) ha imparato a fare ciaociao...lo fa a tutti e a tutto, di continuo, mi fa morir eda ridere

Arianna (la mamma) ha detto...

e brave le bimbette che hanno imparato a fare CIAO CIAO :-)

Rossana ha detto...

Tenere... Immagino tutto il voltarsi della gente con la faccia commossa... :)

2Gemelle ha detto...

@Laura - un giorno bellissimo, infatti qui oggi e' una bellissima giornata di sole! Ci voleva!!! :D

@aspirantemamma - e' bello vero? Bello anche il tuo blog, adesso ti link! :D

@arianna - grazie!

@Rossana - immagini bene!

Roberta ha detto...

Uff, la mia bimba non lo fa ancora!! Eppure glielo ripeto in continuazione!!!
Ma, in verità, non vado di fretta, voglio godermi tutta questa sua età così tenera! :D
Un abbraccio!

Roby

tonino1939 ha detto...

L'esperienza mi ha insegnato che i gemelli, specie se femmine, si chiudono a riccio e sbrigano i loro affari tra di loro e non consentono intromisioni dei altri estranei o fratelli.

Di solito una cura le pubbliche relazioni (ministro degli esteri), e l'altra ha le idee (ministro degli interni). Questa ad esempio vuole le orecchiette. Allora invece di rivolgersi alla mamma, si rivolge all'altra, spronandola a esternare il suo desiderio.

Mamma ci fai le orecchiette?