Subscribe

RSS Feed (xml)



Powered By

Skin Design:
Free Blogger Skins

Powered by Blogger

domenica 31 maggio 2009

Intervista a Sara, la simpatica "bietolina"

La lista si allunga sempre più: Rossana, Alessandra, Arianna, Laura ed ora Sara alias Bietolina (saprete il perchè di questo soprannome).
In dolce attesa del suo fagiolino Alessandro (che bel nome, mi ricorda il ns capitano...) mi ha concesso un pò del suo tempo per conoscerla un poco di più.


[Domanda]: Eccoci qui con la carissima "bietolina" alias Sara (o viceversa?).
La domanda iniziale per rompere il ghiaccio e' riferita al tuo nickname: come mai hai scelto bietolina? C'e' dietro qualche motivo particolare?

[Risposta]: Che bello un intervista :) a me :)
beh ciao intanto...
Bietolina come nick ha il suo perchè... (anche se adoro il mio nome ecco).
Sono circa nove anni che bazzico in rete....e ho cominciato con le prime chat dove bisognava mettere un nick ovviamente...in quel periodo lavoravo già come stagionale nello zuccherificio del mio paese e rincasando mia mamma mi diceva sempre: “Mamma mia sai di bietola“ (o meglio barbabietola) e da li’ il mio ragazzo mi ha dato questo nomignolo, bietolina al quale sono affezionata.

[D] Seguiamo da un po' il tuo blog, sei finita presto nel nostro blogroll perche' da genitori di una bambina che frequenta la scuola dell'infanzia ci incuriosiva conoscere come questo mondo viene visto da chi sta "al di la'" della cattedra: cosa ne pensi dell'asilo moderno? Quali pregi e quali difetti ha, a tuo avviso?

[R] Qui mi ci vorrebbe una giornata per risponderti...
Che dire...come si può capire leggendo l'altro mio blog...

Io prediliggo la fascia 0-3 e ammetto che le mie esperienze nella scuola dell'infanzia sono di breve durata pero' una cosa che mi salta spesso all'occhio è che sul contesto educativo ad oggi prevalgono maggiormente altri aspetti spesso diseducativi....

• rette alte se si parla di asili privati
• maestre che vanno e vengono se si parla di scuole statali
• vari malcontenti dei genitori
• poca flessibilità di orario...

Non me ne vogliano le mie colleghe della della scuola dell'infanzia statale ma loro fanno si’ e no cinque ore al giorno e chiudono solitamente a fine giugno...

Un difetto di alcune scuole da non sottovalutare è l'ausilio di mense esterne che costano care e propinano pasti osceni.
Nel mio comune ad esempio ci sono ancora le scuole materne con la mensa interna e che spesso si avvalgono di scorte alimentari cosi' dette “a km zero” mentre magari nel comune limitrofo arrivano vascone di sbobba schifosa che arriva da chi sa dove....e l'alimentazione è importante si sa, sia per il metabolismo che per l'animo.

Le scuole dell'infanzia di oggi ormai sono molto avanti ma a mio avviso sono sempre state dei buoni punti di appoggio per le famiglie, ecco forse una volta si stava meno seduti a tavolino.

Ora si fanno tanti progetti tante cose... belle per carità ma il bambino ha ancora voglia di assaporare la sua età appieno.

[D] Domanda che faccio a tutte le mie intervistate: cosa ti ha spinto ad aprire un blog?


[R] Se fai una ricerca su google e digiti bietolina, ti accorgi che c'è un altro mio blog in rete, che aimè credo nn si aprà piu', aperto nel 2003 credo.

Io ho sempre amato scrivere, ho sempre tenuto un diario.
Il blog l'ho aperto in primis per curiosità.
Amo provare le cose nuove e poi l'ho mantenuto vivo (passando su blogspot quando l'altra piattaforma ha cominciato a perdere colpi) perchè mi piaceva l'idea di appuntare pezzi della mia vita su queste pagine digitali


[D] Da papa'-blogger ma soprattutto da amante del mondo internet mi piacerebbe che la scuola materna delle mie figlie tenesse un piccolo blog/sito.

Si potrebbe richiedere l'aiuto di alcuni genitori nel mantenere aggiornato un piccolo sito/blog attraverso il quale comunicare con i genitori su base settimanale le novita' della vita della scuola, fare sondaggi (quale gita fare, per esempio), e tante altre cose ancora.

Tu che ne pensi? Dove lavori tu esiste un'iniziativa simile?

[R] Noi al nido siamo partite quest'anno con la creazione di un sito che prevede appunto una sezione dove genitori ed educatrici posso scrivere o inserire foto , ovviamente rendendo tutto privato.
Si, è un uniziativa che a me piace anche se penso che nel mio nido, visto le caratteristiche della popolazione, prenderebbe poco piede aimè...pero' sarebbe interessante perchè renderebbe piu' partecipi i genitori alla vita del nido, che non è poco

[D] Cosa ti piace particolarmente della tua esperienza di blogger, e cosa meno?


[R] Mi piacciono tante cose:
- certi legami che si son creati se pur virtuali ma intensi
- mi piace il fatto che sto conoscendo molte mamme e molti papà e i loro bei pargoletti
- mi piace la mia lista estesa di blog preferiti, dei quali molti sono a sfondo creativo
- mi piace anche solo il fatto di aprirlo e scrivere senza patemi senza scadenze senza pretese....nn l'ho cominciato con il pensiero di aspettarmi di avere dei lettori , l'ho cominciato essenzialmente per me...

Le cose che meno mi piacciono??? Fortunatamente non mi succede da un po', ma mi è successo che qualche simpaticone si fermasse a lasciare insulti gratuiti anonimi nei commenti o che qualche persona mi copiasse o si spacciasse in giro per me mettendo rogne in altri blog

[D] Domando faccio in tutte le interviste: secondo te perche' ci sono piu' mamme che papa' blogger? Motivi di lavoro, di tempo libero, di inclinazione all'esprimere le proprie emozioni online, o altro?


[R]
Mah sai....se penso alle questioni lavorative dipende sempre da dove vivi....
in effetti nelle mie zone dove per la maggiore gli uomini fanno lavori di manovalanza o stanno via per giorni perchè fanno i camionisti, li vedo poco invogliati a tenere un blog...

Forse dipende proprio da come e su quali livelli si vive la proprio esperienza di genitore...se si ha bisogno magari di sfogarsi un po'...o di trovare dei propri simili in rete :) dal livello di sensibilità che si ha e anche dalle inclinazioni informatiche :P

[D] Qual'e' la cosa piu' buffa e divertente che ti e' successo di vivere attraverso il tuo blog (commenti, email ricevute, ecc...)?


[R] Buffa?
Beh sicuramente spesso arrivano dei commenti davvero sfiziosi ...ma sinceramente ora nn ricordo nulla di troppo emblematico... se non il vedere formarsi delle lunghe catene di commenti divertenti.

[D] In generale, cosa ami e cosa ti spaventa della blogosfera? Non temi di rivelarti troppo attraverso il tuo diario online?

[R] Mi spaventa poco niente della blogsfera perchè vi confesso che da sempre ci vado con i piedi di piombo e non mi apro mai totalmente nei mie post.
Sono migliorata un pochino nell'ultimo anno forse ma non faccio mai nei miei post lavori di introspezione sulla mia persona ecco :P perchè fondamentalmente sono riservata... quindi non mi troverete mai in crisi e in procinto di chiudere il blog.


Ora che ci penso una cosa mi spaventa, che lo legga chi mi conosce di persona...perchè la cosa mi inibirebbe molto, nel mio paese poi la gente ama spettegolare e modificare le cose (gente che reputa ancora in malo modo chi usa tanto il pc)...per questo quando apparirà questo tuo post su facebook ti oscurerò nella mia pagina :P sono perdonata?????

[D] Sei una mamma in dolce attesa del suo fagiolino: ci racconti le tue ansie, le tue aspettative, le tue gioie. Un giorno farai leggere questi post al tuo bimbo? Cosa gli racconterai di questi mesi della tua gravidanza?

[R] Come molti sanno i primi cinque mesi della mia gravidanza non son stati sereni, vuoi per le minacce d'aborto, il periodo a letto, esami da ripetere e pure ecografie dubbie...insomma il pacchetto ansie si è riempito da subito...ed è stato pesante.

Io pur desiderando da sempre di diventare mamma ammetto che quando ho scoperto di essere incinta non ero felice ma ero preoccupata e quasi scocciata...
Per il mio lavoro precario e per la casa da finire...ora invece sono felice di questa anguillona che continua a sgusciarmi nella pancia :P

Certo le paure sono quelle di tutte le mamme credo, per la sua salute e per la sua vita in generale...
Ma io e il suo papà credo che ce la faremo, lui e Alessandro ora come ora sono la mia gioia piu' grande..ho la fortuna di avere un compagno che mi rende tutto piu' semplice e tranquillo in questo periodo.....nonostante tante frustrazioni...

L'unico dubbio resta il lavoro visto che tra un mese mi scade il contratto... :(

Ad Alessandro racconterò delle mille vissicitudini che abbiamo passato assieme, della casa in costruzione, dell'ultima mini vacanza che abbiamo fatto io e il suo papi soli senza sapere che era davvero l'ultima da soli...^_^anzi che nn eravamo già piu' soli....

Gli racconterò dell'emozione provata la prima volta in cui l'ho sentito muovere.
E sì gli sto facendo un quaderno con pezzi di vari post e altre cosine varie che leggerà da grande...lo ammetto :)))))))

[D] Un'ultima domanda prima di salutarci: se avessi una bacchetta magica, qual'e' il desiderio che vorresti veder realizzato?

[R] Vorrei che la mia casa fosse pronta domani e poterci vivere dentro da subito con LdP (l'uomo della piattaforma) perchè ne ho un estremo bisogno..ma sono un po' indecisa perchè vorrei anche finalmente un po' di gioia e serenità per mia mamma....lascio decidere al fato va :P
Grazie per questa bella intervista.....^_^ mi ha fatto davvero piacere........
ciao! ^_^


Grazie a te carissima Sara, ed un grossissimo in bocca al lupo per tutto: casa, lavoro, blog ma soprattutto per il gioiellino che presto nascerà.


Precedenti interviste:

- a Rossana di In Punta di Piedi

- ad Alessandra di MammaCheCasino!

- ad Arianna di TuttoDoppio+1

- a Laura la MammaAlQuadrato

5 commenti:

Bietolina ha detto...

^_____________^ grazie per questa angolo dedicatomi :P

Diletta ha detto...

Ma che bella l'intervista :)

Bietolina ha detto...

mi scuso per certi errori di fonfaggine.... :P ho scritto di fretta e di notte (brava a trovare scuse eh)

beba ha detto...

L'uomo della piattaforma??? questa cosa mi incuriosisce un po'..
grazie Luca di averci fatto conoscere questa altra mamma blogger

mammafelice ha detto...

Sara è una ragazza deliziosa... magari avere lei come educatrice, all'asilo di mia figlia!
Io la trovo adorabile e davvero molto preparata. Sarà un'ottima madre, ne sono sicura.