Subscribe

RSS Feed (xml)



Powered By

Skin Design:
Free Blogger Skins

Powered by Blogger

martedì 15 settembre 2009

Il primo giorno di scuola della principessa

Grazie per avermi chiesto com'e' andato il primo giorno di scuola della principessa, il fatto e' che non sapevo piu' nemmeno io se fosse meglio scrivere un post al riguardo oppure no perche' il momento e' stato cosi' bello e cosi' "intimo" che raccontandolo mi sembrava di rompere qualcosa di magico.

Vabbe', forse sono io che mi faccio troppi problemi. :D

Il primo giorno di scuola della principessa (ma anche il secondo, oggi) e' andato benissimo.

I bambini con i loro genitori si son ritrovati fuori dalla scuola, al suono della campanella la maestra ha fatto il primo appello all'aperto ed ogni "primino" chiamato veniva accolto da un'alunno/a di quinta elementare che donava al debuttante un fiore ritagliato e colorato da lui/lei.
Una specie di tutor, insomma.

Poi siamo andati tutti in palestra dove la maestra ha fatto sedere tutti i bambini (di prima e quinta elementare) in cerchio ed ha raccontato loro la storia di Guizzino, un pesce rosso che lascia la famiglia e nuota nell'oceano imbattendosi in alcuni pesci che vogliono fargli del male.
Allora lui si coalizza con altri pesci rossi che ha incontrato in mare ed insieme superano ogni pericolo.

La maestra ha poi spiegato ai bambini che il racconto e' una metafora della loro vita: loro, i bambini, si sono staccati da casa per cominciare la splendida avventura della scuola dove assieme a maestre e compagni affronteranno i piccoli, grandi ostacoli che troveranno sul cammino, aiutati anche dalle loro famiglie.

E qui, durante la spiegazione della maestra, qualche occhio ha cominciato a luccicare, com'era inevitabile che fosse.

Poi i bimbi ci hanno congedato e sono saliti in classe.

Ed in quel momento ho realizzato che mia figlia cominciava la Scuola, un lungo e affascinante percorso che l'aiutera' a crescere, a maturare ed a conoscere tante cose che renderanno la sua vita ancor piu' luminosa ed eccitante, ancora piu' bella d'essere vissuta.

E a me scende una lacrimuccia...

7 commenti:

Carpina ha detto...

che bello, un giorno che voi e la vostra bimba conserverete sempre nel cuore!

crescono, e noi sentiamo quel misto di 'paura e soddisfazione' nel rendercene conto..

è importante l'approccio alla scuola, è importante che incontri brave maestre, bravi compagni.. e che senta sempre come e quanto le volete bene.

Tra un pò me la vedo qui a commentare i vostri stessi post!! :D

beba ha detto...

Posso immaginare la tua emozione Luca.
Carinissima la storia inventata dalle maestre.
Sono contenta sia andata bene

Lisa ha detto...

che bello il racconto..mi sono commossa!

diana ha detto...

che emozione il primo giorno di scuola!!!
In bocca al lupo alla principessa e a voi....buona nave scuola

spina di cactus ha detto...

Ti ho ritrovato, ma è tardi, e il primo commento, bello lungo, se l'è magiato "Blogger" . . . adesso ti ho messo nei preferiti, vedrai che torno! ;-)

Ciao, R (fiordicactus)

Slela ha detto...

Mannaggia, da noi non si fa nulla di così coinvolgente, si va in classe e stop.
E' bello che ti rimanga questo ricordo per un passo così importante.

TuttoDoppio ha detto...

l tuo resoconto e quello di Elasti mi son venuti i brividi. Mio nipote ha iniziato lo scorso anno le elementari, ma non mi risulta affatto un inizio così romantico! Anzi, mi sembra proprio che gli abbiano affibbiato i compiti a casa sin da subito senza tante cerimonie... ma adesso indagherò meglio...